Un libro per i più piccini!

 

libro per bambini, educazione cinofila

Il mio Cappuccetto Rosso – REINTERPRETAZIONE DI UNA STORIA CLASSICA PER SCOPRIRE IL LINGUAGGIO SEGRETO DEI CANI di Patrizia Legler

“Questo progetto nasce anzitutto da una grande passione per gli animali, in particolare per i cani. Durante un’esperienza formativa nel campo dell’educazione cinofila mi sono ritrovata a dover presentare un progetto centrato sul comportamento del cane.
Ecco quindi l’intento con il quale è nato ‘Il Mio Cappuccetto Rosso’: spiegare ai bambini come interagire in modo corretto ed educato nei confronti di questi animali, onde evitare brutte sorprese.

Quando i cani incontrano altri simili o delle persone, comunicano le loro intenzioni tramite i ‘segnali di calma’. Questi segnali servono ad avere un approccio educato e ad evitare incomprensioni e conflitti. Anche noi possiamo adottare questi segnali quando interagiamo con loro, per rassicurarli e per avere una migliore comunicazione (per saperne di più: I segnali di calma – Turid Rugaas – ed. Haqihana).

Nella storia raccontata in queste pagine, Cappuccetto Rosso (che simboleggia la figura del bambino), quando si trova davanti al lupo – che si presenta in una postura difensiva e minacciosa in quanto spaventato dalla presenza inaspettata – resta ferma e distoglie subito lo sguardo per non provocarlo, di conseguenza il lupo si rilassa un po’. La bambina, muovendosi lentamente, si allontana dal lupo girandosi leggermente di lato. Il fatto di essersi allontanata da lui dona sicurezza al lupo, perché gli offre la possibilità di un’eventuale via di fuga.
Subito dopo Cappuccetto Rosso sceglie di osservare il lupo non in maniera palese ma socchiudendo gli occhi: in questo modo lo sguardo non risulta minaccioso all’animale. Infine, come ultimo segnale, la bambina decide di sedersi a debita distanza; quando il lupo si sentirà a suo agio e incuriosito dalla presenza della giovane, sarà lui ad avvicinarsi per primo e a creare un contatto con lei.
La bambina lo toccherà solo nel momento in cui il lupo si fiderà di lei e dimostrerà di gradire un contatto fisico porgendole il fianco.

La maschera del lupo e quella di Cappuccetto Rosso sono state create per dare la possibilità ai bambini (con la supervisione di un adulto) di imitare i personaggi del libro mimando l’incontro. I due “attori” dovranno comportarsi come descritto nella storia.
Così il bambino imparerà giocando ad interagire nel modo corretto con i cani.
Grazie alla favolosa capacità di apprendere di ogni bambino, il prossimo incontro con un cane sconosciuto sarà un’opportunità  per mettere in pratica ciò che è stato appreso grazie a ‘Il Mio Cappuccetto Rosso’.
Buona lettura!”

Patrizia Legler

 

bambini e cani, libro per bambini

 

bambini e cani, educazione cinofila Parma

 

bambini e cani, libro per bambini

 

bambini e cani, citazioni, libri

Leave a Reply