Sito in costruzione

Vivo. Penso. Amo. Qui raccolgo i pensieri di una vita... di una vita dedicata ai cani, non più celati entro uno scrigno ma condivisi al mondo, al fine di donare anche un solo frammento di tanta passione.

L'abbaio, il suono di un linguaggio, di Turid Rugaas

Che cos'è l'abbiao? È un motivo di lamentela da parte dei vicini? È un segno di aggressività? Un modo di mostrare dominanza? Abbaia per irritarmi? È un cattivo comportamento?

I versi che possono produrre i cani abbaiare, uggiolare, ringhiare, ululare e molti altri suoni sono tutti elementi del linguaggio della specie e hanno l’obiettivo di comunicare qualcosa al mondo che li circonda ed esprimere i propri sentimenti in quel momento.

L’abbaio è un modo naturale di esprimersi, una parte del linguaggio del cane. Nessuno si sognerebbe mai di addestrare o di punire un gatto perché cessi il suo miagolio o un cavallo perché non nitrisca. Tuttavia molti ritengono che i cani non debbano abbaiare o ringhiare.

Dobbiamo innanzitutto capire e accettare che anche i cani hanno un linguaggio e che una parte di tale linguaggio è fatto da suoni.

Turid Rugaas

Condividi in Facebook