Sito in costruzione

Vivo. Penso. Amo. Qui raccolgo i pensieri di una vita... di una vita dedicata ai cani, non più celati entro uno scrigno ma condivisi al mondo, al fine di donare anche un solo frammento di tanta passione.

L'importanza di una corretta socializzazione primaria

Far fare al nostro cucciolo una buona socializzazione primaria (intraspecifica) è fondamentale per farlo crescere nel modo migliore e farlo diventare un cane felice ed equilibrato.

E’ importante che nei primi due anni di vita il nostro amico a quattro zampe conosca tanti cani e che abbia la possibilità di giocare con loro in tutta libertà. Infatti non basta che incontri dei cani a guinzaglio durante la passeggiata, deve poter interagire con loro in modo complesso e potersi esprimere totalmente. Solo così saprà comunicare con i propri simili correttamente e questo significa anche una più facile gestione del cane da parte del proprietario. Infatti se un cane sa stare in mezzo agli altri sarà molto più semplice e piacevole per noi fargli vivere ogni momento della nostra vita.

Il cucciolo deve stare con cani di qualsiasi taglia, razza ed età; in questo modo una volta adulto avrà tutte le competenze per approcciarsi al nuovo amico nel migliore dei modi… conoscerà perfettamente il galateo canino!

Attenzione però a proteggere il vostro cucciolo da esperienze traumatizzanti, bisogna valutare molto bene i cani con cui entrerà in contatto. Nel caso, ad esempio, di un cagnolino timoroso bisognerà metterlo con altri cani che sappiano approcciarsi a lui con delicatezza e che rispettino i suoi tempi; invece, per un cucciolo molto esuberante, un cane adulto equilibrato che lo sgrida quando esagera, è quello che fa al caso suo.

Un cane che sa stare in mezzo agli altri è un cane molto più felice, perché come noi sono animali estremamente sociali.

Condividi in Facebook